Bologna Children’s Book Fair apre uno spazio online per lo scambio diritti

24 Aprile 2020 Off Di admin
Bologna Children’s Book Fair apre uno spazio online per lo scambio diritti

Acausa dell’emergenza globale per il coronavirus, che ha costretto le organizzazioni fieristiche a posticipare e, in molti casi, annullare le fiere previste in questo periodo, anche la Bologna Children’s Book Fair è stata prima rinviata a inizio maggio e poi definitivamente cancellata, dando appuntamento direttamente al prossimo anno.

Tuttavia, la fiera internazionale di libri per ragazzi sta sperimentando un nuovo sistema per consentire a espositori e professionisti che avrebbero dovuto partecipare all’evento di svolgere online gli incontri finalizzati alla compravendita dei diritti e riuscire così a portare avanti gli affari. In collaborazione con il sito specializzato PubMatch, BCBF aprirà il 4 maggio prossimo una piattaforma denominata BCBF Global Rights Exchange (GRE).

Attraverso l’area riservata agli espositori, agli agenti letterari e ai visitatori professionali preaccreditati, ci si potrà registrare al GRE e partecipare, del tutto gratuitamente, a questa esperienza online di compravendita diritti che BolognaFiere ha deciso di mettere a disposizione fino alla fine dell’anno.